Corso online in Criminologia dei reati passionali e della violenza contro le donne


CORSO ONLINE IN CRIMINOLOGIA DEI REATI PASSIONALI E DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Il Corso online in Criminologia dei reati passionali e della violenza contro le donne si propone di fornire ai corsisti una aggiornata preparazione di base teorica in campo giuridico-legale e psicologico-criminalista sulle principali forme di violenza ed abuso a carattere passionale e di violenza in genere e contro le donne in particolare, al fine di acquisire un livello di professionalità elevato in campo criminalistico, preventivo, di individuazione e predisposizione delle migliori strategie repressive e preventive, di monitoraggio delle situazioni a rischio e condizioni di pericolosità sociale, per prevenire, evitare e riconoscere le situazioni a rischio della possibile commissione dei reati a stampo passionale, sessuale e perpetrati contro le donne, scaturenti negli ambienti lavorativi, di condivisione sociale, anche virtuale, ma soprattutto famigliare e inter-relazionale.
L’apporto di una figura qualificata in tal senso risulta più che mai fondamentale in contesti famigliari, territoriali, ambienti socio-culturali a rischio, penitenziari, investigative, legali, aziendali, assistenziali, nelle amministrazioni territoriali, negli enti ed associazioni predisposti alla gestione di situazioni tipiche in cui si realizzano tali tipi di violenze e reati, valutativi delle persone con requisiti di pericolosità, antisocialità, di disagio socio-ambientale di disadattamento, emarginazione, dipendenza, assistenza alle vittime di reato, di prevenzione del crimine, di indagine, di ricerca, di osservazione ed esplorazione, di gestione e di organizzazione delle metodiche di repressione, circoscrizione ed evitamento dello stesso, in cui è richiesta una sempre maggiore attenzione alle diverse problematiche sociali e psicologiche, e che sia specializzata non solo in campo giuridico e tecnico investigativo, ma che abbia conoscenze e competenze trasversali anche nell’area psicologica, sociologica e criminologica di tale particolare settore.

parallax background

► Obiettivi

Obiettivo del Corso online in Criminologia dei reati passionali e della violenza contro le donne è la formazione di esperti qualificati che operino a supporto delle forze dell’ordine e della magistratura, nelle attività di investigazione e nelle attività di riqualificazione di detenuti e delinquenti da rieducare, di controllo del territorio o dei locali privati e pubblici, esperti comportamentali e operatori in situazioni a rischio, di pericolosità sociale e di alto tasso di criminalità, assistenti ed operatori al servizio di enti pubblici o privati. Tali figure svilupperanno capacità di analisi atte a valutare la gravità delle azioni criminali e le motivazioni che spingono a tali condotte, allo scopo di favorire comportamenti che puntino alla risocializzazione ed al reinserimento nella società dei detenuti, alla prevenzione del crimine, alla gestione dell’evitamento della commissione dei reati, sistemi di sicurezza, vigilanza e controllo, attività antiterroristica.

► Destinatari

Possono essere ammessi al Corso tutte le persone interessate e desiderose di migliorare la propria professionalità, non occorrendo particolari requisiti per l’iscrizione bastando la maggiore età.

► Profilo professionale

I più diretti sbocchi professionali vedono il corsista che ha conseguito l’attestato finale a conclusione del corso quale esperto criminologo con la specificità dei reti passionali e che riguardano la violenza sulle donne ed la conseguente e correlativa condizione di vittima delle violenze, nella valutazione e gestione dei reati passionali e della violenza contro le donne, di metodi e tecniche di riconoscimento e repressione del crimine, nonché quale operatore delle forze dell’ordine pubbliche e nelle strutture private di tutela e sicurezza del cittadino oltre che delle donne in particolare e gestione delle situazioni famigliari considerate a rischio di abuso e violenza.

► Docente del corso

Dr.ssa Marilena Cremaschini, Laureata in Giurisprudenza, esperta in diritto civile e penale, Criminologa, Profiler, Grafologa, Grafoterapista, Counselor, Mentalcoach, Esperta in Comunicazione Non Verbale ed in Programmazione Neuro Linguistica, Scrittrice, Ricercatrice, Scrittrice, Blogger.

► Costo

Il costo del corso è di € 700 (IVA compresa) da versarsi mediante bonifico bancario alle seguenti coordinate presso la Ubi Banca di Brescia, IBAN IT66X0311111290000000001251, causale: "corso violenza contro la donna". Il programma si svolgerà attraverso l'invio di moduli in file PDF mediante indirizzo email con tempi e modalità da concordare col corsista e con una assistenza costante della docente per qualunque chiarimento, domanda od integrazione. Tale collegamento costante permette una valutazione della preparazione del corsista pertanto il corso non richiede un esame o un test finale per il rilascio dell'attestato di frequenza, remesso al termine del corso, che ha piena validità ai fini curriculari e carrieristici.

SEI INTERESSATO A QUESTO CORSO?

Continua a scorrere per scoprire il programma oppure contattami per avere maggiori informazioni


Contattami

► Programma

Il programma prevede l’approfondimento delle seguenti materie:

  • Le forme e i modelli della violenza
  • Lo stalking, la violenza psicologica e l’abuso
  • La violenza nelle relazioni perverse
  • Perversione sessuale, narcisistica e relazionale
  • Profili di personalità del maltrattante (disturbo narcisistico, bordlerline, ossessivo e paranoico)
  • La dinamica della violenza e il processo di vittimizzazione
  • Il ciclo della violenza: i vari modelli interpretativi
  • I meccanismi di difesa nel processo di vittimizzazione
  • La personalità della vittima e la violenza come fenomeno transgenerazionale
  • L’impatto traumatico della violenza e le configurazioni psicopatologiche (disturbo post-traumtico, sindrome di stoccolma, ecc)
  • L’intervento clinico e la centralità della narrazione all’interno del processo terapeutico
  • Analisi dei segni grafologici che emergono dalle scritture delle vittime e dai maltrattanti