La triangolazione del narcisista
13/04/2019

Il Love Bombing, cioè l’esplosione d’amore che esalta, che eccita, che fa sognare e che toglie ogni razionalità, perché e in una fase di innamoramento dove ogni emozione ed illusione è portata all’eccesso, inebriandovi probabilmente come non vie era mai successo prima.

Se vi rimanesse un po’ di lucidità riuscirete veramente a comprendere i comportamenti, gli atteggiamenti strani, le situazioni assurde, le dichiarazioni, scuse promesse che gettano confusione su confusione e che solo il preludio agli effetti inevitabili della triangolazione del narcisista.

Ma nel love bombing non riamane posto alla razionalità perché siete talmente invase ed avvolte dalle amorevoli attenzioni del narcisista da non rendervi conto di che gioco egli sta conducendo.

Questo pazzo innamoramento che vi toglie ogni lucidità passa attraverso delle fasi, che sono la ricerca prima di tutto di una vittima ideale, non dimenticate che se avete permesso tutte le cattiverie possibili ed avete subito azioni crudeli, malvagie dirette ad umiliarvi e disprezzarvi o a non considerarvi da parte di uno psicopatico, che abbia o meno le caratteristiche anche del narcisismo siete state voi a consentire tutto questo.

So di farmi odiare con questa frase, ma se ragionate un momento non  potete che darmi ragione.

Tutti ci possiamo innamorare, illudere, avere delle aspettative, ma il rapporto di coppia non deve raggiungere mai il livello dell’abuso e della manipolazione mentali con finalità di sminuirvi, disprezzarvi, spersonalizzarvi e togliervi ogni dignità.

Ma quel che è peggio che le vittime del narcisista dopo aver subito tutto questo passano le giornate ad attendere un suo contatto, una sua chiamata, un messaggio, un suo ritorno, perché tanto ritorna ma solo per trattarvi ancora peggio e voi gli consentirete tutto questo.

Questo non è amore, è essere soggiogate da un’illusione che probabilmente ha compensato delle profonde e dolorose carenze affettive patite nell’infanzia o nella giovinezza, che vi hanno segnato e che vi hanno lasciato un vuoto.

Ed è comprendendo tale vostra fragilità che il narcisista avrà facile presa sui vostri bisogni affettivi e di considerazione che da una vita attendono di essere compensati e riconosciuti.

Ed è approfittando di voi che egli irromperà nella vostra vita colmandovi di attenzioni come nessun altro aveva fatto prima, facendovi sentire speciali, uniche insostituibili, chiamandovi in continuazione, facendosi sentire appena vi svegliate e rimanendo con voi anche la sera se non ha la possibilità di uscire o di stare con voi.

Impossibile resistere a tanto amore, ma l’esagerazione è proprio l’elemento che dovrebbe far rizzare le vostre antenne dubitative e farvi comprendere che la velocità con cui costruisce un legame simbiotico ai limiti del morboso forse tanto sincero non può essere.

Anche i colpi di fulmine se procurano delle forti emozioni istantanee poi per arrivare alla definizione e formazione della coppia richiedono un po’ di tempo per conoscere meglio la persona, per capire se ha le qualità giuste per essere la o il vostro partner ideale e soprattutto per verificare che non sia un amore passeggero che scemerà nell’arco  di una settimana, solitamente dopo esservi concessi sessualmente.

Per molti purtroppo la soddisfazione fisica comporta il raggiungimento dello scopo finale e quindi tutto il resto che sta a contorno diventa inutile e irrilevante, quindi segue  un abbandono ancora più veloce dell’innamoramento.

In tali casi non si tratta soltanto di narcisismo ma vi può essere una vera paura dell’altro sesso e dell’impegno amoroso, tanto che la scusa dell’avervi conquistata è soltanto la motivazione per giustificare una fuga e l’incapacità di relazionarsi con gli altri o altre.

Ma il narciso o la narcisa non si ferma e va avanti sino a quando comprende, mettendovi alla prove, di avervi in suo possesso, cioè quando, qualunque cosa faccia, anche la più disonorevole od umiliante, voi sarete sempre disposte a perdonarlo e a riprenderlo con voi.

Quello segna il momento di una lunga serie di occasioni in cui continuerete a perdonare senza capire che sta abusando di voi e del vostro sentimento per compiere gli atti più meschini, e tutto questo con il vostro permesso e con la vostra approvazione, dimostrata nel continuo perdono che elargite con troppa facilità e che distruggerà la vostra logica, la razionalità che avete sempre avuto per soppiantarla con una dipendenza totalitaria e disarmante.

 

Il lavaggio del cervello che vi renderà schiave/i

 

L’aggancio della vittima si realizzerà dopo una fase di studio, per capre i luoghi che frequentate, i vostri interessi, in modo da far finta di condividerli, per poi conoscervi e comprendere le vostre debolezze, i vostri punti deboli e quindi capire quali sono le manovre per farvi innamorare.

La cosa vi assicuro non è poi così difficile: egli prenderà informazioni su di voi e vi ascolterà attentamente, voi inconsapevolmente, ritenendolo una brava persona, un buon amico, una persona che potrebbe anche diventare importante per voi, tenderete a sciogliervi e a raccontare la vostra storia anche nei particolari più intimi, forse come non avete fatto prima, proprio per il gran senso di fiducia che instaurerà con voi.

Ma tali informazioni serviranno a lui soltanto per capire qual è il vostro tallone d’Achille e su quello puntare.

Solitamente le persone vittime dei narcisisti sono persone che hanno patito delle carenze affettive in famiglia, da piccole o a causa di una forte delusione, quindi quello che cercano è amore incondizionato, che non le colpevolizza ma le fa sentire importanti, uniche, speciali, proprio come non hanno mai fatto i loro genitori.

In tal modo esse sentiranno colmare finalmente quel vuoto creato con la privazione di amore genitoriale e di considerazione che la famiglia dovrebbe garantire ai figli senza volere che a tutti i costi siano diversi da quello che sono.

Sta di fatto che questo bisogno affettivo si percepisce, vi assicuro che per una persona esperta nel capo o un narcisista abituato a scovare le carenze affettive delle sue vittime è molto facile captarle ed approfittarne.

Segue poi la fase di idealizzazione.

Essa consiste nello sconvolgervi a forza di complimenti, lusinghe, atteggiamenti di devozione, ammirazione, lodandovi come mai nessuno aveva fatto prima, condividendo i vostri interessi, i vostri pensieri, trattandovi come una regina, facendo piccoli o grandi gesti, a seconda delle sue possibilità economiche, ma sempre eccessive rispetto alle sue reali possibilità in quanto tendenzialmente è una persona cha ama spendere più di quello che possiede, quindi ricerca anche una persona che sia in grado di mantenerlo quando dirà che non potrà più vivere lontano da voi e quindi verrà ad abitare a casa vostra, approfittando anche di quello.

Solo i narcisisti di famiglia ricca hanno una casa propria, gli altri, i più, si introducono nelle case delle vittime facendosi mantenere.

In questa fase di idealizzazione tutte le sue attenzioni saranno concentrate su di voi stupendovi quanto sia in grado di essere presente, a partire dal primo mattino per tutta la giornata.

Segue a questo punto la fase della storia d’amore assoluto, dove vi farà vivere dei giorni indimenticabili, facendo progetti per il futuro, sognando una casa, una famiglia, dei figli ed una vita da trascorrere insieme, anzi per meglio assicurarvi della bontà delle sue intenzioni magari vi porterà a vedere delle case, delle stanza per i bambini, incomincerà a discutere del nome di un vostro futuro figlio, illudendovi di un progetto di coppia e famiglia che non si realizzerà mai.

Ecco perché quando comincerà a mostrarsi com’è in realtà perché vi sta abbandonando per un’altra vi sarà impossibile credere che si tratti dello stesso uomo che fino a pochi giorni prima vi trattava come una regina, coma la donna più speciale che avesse incontrato, per poi incominciare a contestarvi, umiliarvi, criticarvi e disprezzarmi mandandovi in confusione per l’incoerenza e la contraddizione del suo comportamento.

Nell’articolo sulla triangolazione del narcisista questo è ben spiegato.

Passerete dall’essere al centro del suo mondo e di tutte le sue attenzioni all’essere completamente dimenticata, messa da parte, scavalcata anche nelle decisioni che vi riguardano, ed ogni volta che gli contesterete tale cambiamento vi assalirà anche con esplosioni di rabbia cercando di farvi sentire in colpa per la vostra ossessione sul controllo della sua vita e sulla vostra gelosia infondata, poco importa se avete scoperto le prove di uno o più tradimenti, negherà ogni cosa e vi accuserà di essere delle visionarie.

Da questo momento incomincerete a vedere realmente com’è la persona che avete accanto e delle cattiverie e crudeltà di cui è capace, inoltre vi ha già sostituito con un’altra vittima ed attendo solo una vostra reazione, una vostra discussione per prenderla come scusa per sparire di colpo anche per mesi interi, cancellando ogni suo contatto o possibilità di comunicazione.

In fondo non lo dovete disturbare mentre cerca di circuire un’altra persona e di dedicarsi completamente a lei, quindi per voi non ha più tempo , ecco giustificata la sua assenza o meglio la sua sparizione completa dalla vostra vita da un giorno all’altro e senza nessun preavviso.

Ritornerà solo quando sarà sicuro che la sua nuova vittima è completamente succube delle sue bugie e come voi innamorata ed illusa, ma tornerà da voi non come innamorato, anche se le sue parole saranno sprecate per convincervi che non vi ha mai dimenticate e non ha mai smesso di amarvi.

Torna soltanto per controllare che la sua bambolina sia ancora a sua diposizione, sia sotto il suo controllo e sia ancora capace di dominare i vostri sentimenti in modo da farvi fare quello che vuole e quello che gli serve.

Non è innamorato vi sta solo usando come sempre ha fatto, solo che ora avete gli strumenti per vederlo e per comprendere tale atteggiamento, quindi non fissatevi sulle illusioni del passato ma valutate i fatti.

Le sue parole vi inganneranno sempre ecco perché non dovete dar retta a quello che dice ma dovete pensare soltanto a come si è comportato nell’ultimo periodo, le cattiverie che vi ha fatto, come vi ha umiliata e maltrattata e come vi ha disprezzata ed offesa in pubblico, criticandovi pesantemente per motivi che non esistono.

Pensate a questo e non illudetevi di rivedere quel principe azzurro che vi ha adorato, perché quel principe non è mai esistito, esiste solo il mostro che ha sempre approfittato di voi e delle vostre debolezze da cui potete salvarvi soltanto praticando un NO CONTACT totale, incondizionato.

La realtà è che non vi ha mai amato perché un narcisista ama solo se stesso e si gratifica delle sue conquiste come se fossero dei territori da assoggettare al suo regno, siete una pedina per lui che gli serve per la sua gratificazione e quindi abbiate tanto rispetto per voi stesse o stessi per capire che non rivedrete mai più l’innamorato ma l’orco cattivo che sarà sempre più cattivo.

Ora ditemi, val la pena di perdere tempo con un uomo simile?

No di certo, liberatevi dalle catene mentali che ha costruito per legarvi a lui e riprendetevi la vostra vita, per incontrare un giorno un uomo sano che vi amerà veramente.

4 Comments

  1. Mary ha detto:

    Gentile dottoressa Mareschini,
    sono capitata sul suo blog mentre cercavo di capire qualcosa di più di un uomo che sto frequentando, o meglio, che stavo frequentando.Vado con ordine. Ho 33 anni e 6 mesi fa ho tenuto un corso di inglese per disoccupati in un ente di formazione per adulti e ho conosciuto un uomo di 39 anni, mio allievo, bellissimo, carismatico, dalla parlantina molto sciolta, attore professionista.Stavo e sto vivendo un momento di profonda crisi con il mio fidanzato storico, con cui sto da oltre 7 anni (ma non conviviamo nemmeno…) il quale mi trascura moltissimo, perciò ero molto sensibile alle attenzioni di un uomo.
    Il soggetto in questione, pur consapevole del fatto che ero impegnata, inizia dapprima a riempirmi di complimenti non appena ne ha il modo (restando in classe durante l’intervallo, poi arrivando prima, chiedendomi di andare al bar insieme durante la pausa…) poi,finito il corso, con una scusa riesce a fare in modo che io gli dia il mio numero di telefono e inizia a contattarmi chiedendomi di vederci perché vuole che io lo aiuti a cercare lavoro cercando annunci, migliorando il suo CV in inglese…Lui mi era piaciuto e attratta da subito, perciò accetto.Per circa due mesi ci vediamo quasi tutti i giorni, lui nelle belle giornate mi porta al mare, nonostante fosse inverno (sapeva che mi piace molto),a mangiare fuori, al cinema, a un concerto, mi riempie di complimenti, mi fa massaggi shiatsu gratis (è un operatore professionale), mi fa dei regali, che io ricambio.Nel frattempo, non fa altro che denigrare il mio ragazzo (pur non conoscendo la e non sapendo niente di lui) e dirmi che vuole vivere con me “tante cose belle”, che il suo desiderio più grande è trovare una donna da amare, un lavoro, sposarsi e avere uno o due figli.Dopo qualche volta che uscivamo insieme aveva iniziato a baciarmi moltoooo appassionatamente, come nessuno prima e a dirmi che gli piacevo da impazzire, che ero bellissima e molto intelligente, che mi ammirava infinitamente e che merito un uomo fedele, devoto, pazzamente innamorato di me (sottintendendo lui).Ero talmente presa da lui da aver deciso di lasciare il mio fidanzato per lui…un giorno mi chiede di andare a casa sua (o meglio: dei suoi genitori perché lui, disoccupato, si paga le sue spese con i risparmi che ha messo da parte quando guadagnava bene…) e le sue intenzioni sono chiare…ci baciamo, coccoliamo, tocchiamo, ma io non voglio fare l’amore con lui (che me lo chiede quasi supplicandomi, così “sarà un’altra cosa bella”).Da allora si allontana progressivamente da me.Non mi cerca più e quando io lo cerco mi risponde con 4 parole, mi dice che ha da fare, addirittura che è con un’altra, inizia a parlarmi delle sue ex, quando io gli dico che mi ha fatta innamorare di lui e che voglio lasciare il mio fidanzato per lui mi dice di non farlo perché”io non provo nulla per te, solo tanta amministrazione per come insegni”.Nel momento in cui gli ricordo ciò che abbiamo fatto insieme, che abbiamo quasi fatto l’amore, mi dice “tra di noi non c’è stato nulla, hai perso la testa per qualche coccola e qualche bacio?Siete tutte così, che cosa pensavi, che ti amassi???Che ti dicessi che ti amo?”Mi dice che sono una stupida, che da una persona intelligente come me si aspettava di più…e si allontana sempre più.Io lo cerco perché voglio vederlo,capire, mi sono innamorata di lui, ma lui si nega sempre più spesso.Trova finalmente lavoro e non ci vediamo per 4 settimane (un’eternità se penso a quanto ci vedevamo prima!),lavora vicino a me quindi potremmo pranzare insieme o vederci dopo il lavoro come prima…ma niente, ha sempre da fare.Non mi scrive mai lui per primo, mentre prima avevo il telefono intasato dai suoi messaggi.Oggi gli ho chiesto di vederci, ma niente, è l’uomo più impegnato dell’universo: in pausa pranzo non ha tempo perché ha delle riunioni o va a mangiare con i colleghi o va a prendere i nipotini all’asilo ( questo lo faceva anche prima, me li ha addirittura presentati, così come sua madre!), la sera è stanco.Per farlo ingelosire, mi sono inventata che ho lasciato il mio fidanzato, conosciuto un altro uomo e che lo sto frequentando, ma sembra non gliene possa importare di meno,anzi, mi ha incoraggiata.Sembra non gliene freghi assolutamente più nulla di me.Ora che ho letto il suo articolo mi si sono aperti gli occhi e credo di essermi imbattuta in un narcisista, per dirlo garbatamente, altrimenti userei altri termini, che mi ha solo usata per aiutarlo a trovare lavoro e fargli un po’compagnia.Che cosa mi consiglia di fare per riuscire a non cercarlo più e magari farlo anche soffrire come sto soffrendo io ora che mi ha abbandonata, che vengo offesa, ignorata, che non conto più nulla per lui?Grazie mille!!!

    • Come per tutte le dipendenze affettive il problema non sono questi uomini ostruosi che si approfittano di voi, ma voi che lo consentite, che gli permettete di essere sotto il loro crudele controllo.
      E’ tale dipendenza che va eliminata, posso sicuramente aiutarti ma devi essere consapevole che sarà un percorso breve, non costoso, ma intenso in senso emotivo e decisivo.
      Contattami via mail e ti darò tutte le indicazioni per tale percorso liberatorio, che deve coinciare con una presa di coscienza del tuo valore e della tua stima che non devono essere calpestati nè l’oggetto di nessuno
      Marilena

  2. Emilia ha detto:

    Grazie 😩 Sono 4 anni che vivo l’incubo… con un narcisista.
    Oggi pomeriggio, per l’ennesima volta, avendogli detto che avrei voluto partire per il mare lunedì di Pasquetta e non venerdì santo perché desiderosa di trascorrere Pasqua coi miei figli (io ho 60 anni e lui 77!) mi ha detto che era finita tra noi… ma addossandomi la colpa.
    Dopo le vacanze di Pasqua, a maggio, sarei dovuta andare a vivere da lui (fare una prova di convivenza perché per il momento ognuno vive a casa sua : che bello!). Si è defilato con questa scusa della domenica di Pasqua, così come aveva fatto a fine agosto. Dopo le vacanze di quel mese, avrei dovuto fare la “famosa” prova di convivenza…
    Ma i primi di settembre, accusandomi di non volerla fare (???) se n’è andato al suo paese a vendemmiare fino a primi di dicembre…. 😩
    Sarò riuscita, questa volta, non importa se prendendomi colpe che non ho…, a liberarmene… per sempre? Perché a me sembra che sia lui, che “scappa”
    Spero di SI! Per me, per la mia tranquillità ed il mio benessere, è un uomo troppo “ambiguo’.

    • Hai ragione, non è una persona solida su cui fare affidamento, lascialo perdere, non avresti futuro sereno con lui.
      Spero ti riprenda presto, nel caso avessi bisogno di un sostegno contattami pure.
      Stai facendo la cosa giusta per te, portala avanti senza voltarti indietro e la tua vita riprenderà a sorridere.
      Marilena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *