Come si comporta un narcisista sul lavoro
27/08/2018
La bibliofilia e la bibliomania
31/08/2018

È importante riconoscere un narcisista sui social onde evitare brutte esperienze e delusioni che, purtroppo, si arriva a scoprire e valutare col giusto criterio sempre tardi, quando a loro si è concessa fiducia e disponibilità anche di accesso a dati personali e storie e vissuti personali da cui traggono spunto per costruire le modalità più adatte per avvicinare la loro vittima prescelta.

Con la fiducia li si sono lasciandoli entrare nella vita quotidiana nei propri contatti ed accessi o peggio ancora li si è addirittura incontrati realmente, facendoli conoscere ad amici e parenti o familiari, e magari vi siete anche innamorate o innamorati, concedendo loro tutto l’amore possibile e non solo, iniziando una relazione che col tempo si è trasformata in un vero inferno.

Anche se all’inizio appare gentile, cortese, sempre presente e pronto ad esaudire ogni vostro desiderio, se vi da l’illusione di avere un rapporto esclusivo e particolare soltanto con voi, se dice o vi scrive in continuazione di amarvi come non ha mai amato nessun’altra, di non poter vivere senza di voi, sevi propone troppo presto una convivenza ed un fidanzamento, state pur certi che siete caduti nella trappola del narcisista.

In breve tempo avrete modo di verificare che nulla di quello che vi ha detto all’inizio sarà vero, niente di quella persona sarà uguale a quella che ora i ritrovate accanto, e voi da persone increduli e forse confuse o confusi da cotanta trasformazione, cercherete di non vedere quegli input, quei segnali chiari ed inconfutabili che avete a che fare col più grande mentitore, traditore ed approfittatore della storia.

Colui o colei che avete conosciuto all’inizio non si ripresenterà mai più, ritornerà a farsi vedere soltanto se esasperate lo avrete mandato a quel paese e magari anche fuori di casa, allora, la solo allora, ritorna l’amore dolce ed irresistibile di un tempo, ritornerà all’attacco usando lo stesso metodo che già ha fatto breccia nel vostro cuore e che continuerà a farla perché conosce i vostri punti deboli e sa quali tasti toccare per farsi aprire nuovamente il cuore, la vostra casa, la vostra disponibilità e nella maggior parte dei casi anche del vostro portafoglio.

Perché un narcisista fa molta fatica a mantenere un lavoro, quindi è sempre alla ricerca di qualcuno che si preoccupi anche del suo mantenimento, che tra l’altro vi costerà non poco visto che l’esteta ama le cose lussuose e che costano parecchio.

Ma non passerà molto tempo per riscoprire per l‘ennesima volta che siete ritornati al nulla, al personaggio mostruoso che ora sa scaricare su di voi tutte le colpe che invece gli appartengono, che vi tratta malissimo, vi manca di rispetto, non perde occasione di umiliarvi soprattutto davanti agli altri oppure usando il sistema dei social, così il suo pubblico lo può consolare come vittima sacrificale di un amore incompreso e di un o una partner troppo gelosa e soffocante per farlo vivere dignitosamente.

Non vi consolerà certo sapere che come voi tiene in ballo mille altre persone che cerca di accalappiare nello stesso identico modo, con le stesse modalità, usando persino le stesse frasi, invitandole a frequentare gli stessi posti, locali, e luoghi che ha vissuto con voi, ripercorrendo nella stessa identica maniera la vostra storia.

Il tutto ovviamente cercando di farvelo sapere in tutti i modi possibili, anche se gli avete bloccato ogni tipo di comunicazione, ma lui userà abilmente quella delle persone a voi vicine, sicuro che vi verranno, da buoni amici, a riferire ogni cosa.

Nella vostra storia non vi ritroverete col principe azzurro angelo del cuore che avete conosciuto, ma con un mostro di aggressività che non perderà occasione di umiliarvi, offendervi, criticarvi, farvi sentire in colpa e tutto sulla pubblica piazza dei social, perché tutti devono sapere che lui è rimasto l’angelo di sempre, mentre voi vi siete trasformate in patetiche pazze, gelose ed ossessionate sino allo sfinimento, criticone, deliranti, bugiarde, infedeli e mai contente di tutto ciò che ha fatto per voi e sempre con mille pretese che ovviamente, pur “con tutta la generosità ed amore di cui dispone” non è in grado di soddisfare.

In tal modo egli si trasforma nella vittima da consolare per l’altro seguito di amanti che voi scoprirete soltanto quando metterete mano al suo telefono, cosa che non avreste mai fatto prima per questioni di rispetto e di fiducia nell’amato.

E dentro quel telefono si aprirà un mondo a voi totalmente sconosciuto in cui voi siete soltanto una delle mille che sta prendendo in giro, perché oltre alle nuove conquiste egli non si è mai dimenticato di lasciar andare tutte le sue ex.

 

 

Come riconoscerlo tra i mille profili

 

 

Un narcisista solitamente ha una preferenza assoluta per Facebook perché gli permette di espandere il suo ego smisurato nelle forme a lui più congeniali, inoltre è il sito preferito per gli incontri e quindi con esso giocare e far finta ogni volta di essere qualcun altro, quello che in fondo vorrebbe essere in realtà.

Non dimentichiamo che il narcisista ostenta tutto ciò che non ha e non gli appartiene caratterialmente, altrimenti non avrebbe bisogno di trovare negli altri le conferme che desidera avere.

Inoltre può formare diversi profili, uno per ogni personaggio che intende interpretare in modo da poter interagire con diverse tipologie di vittime.

Facebook inoltre gli consente di acquisire ciò che lo gratifica ed entusiasma di più: tanti “like”, commenti favorevoli, plausi dalla sua platea, non disdegna nemmeno Instagram per la possibilità di postare delle sue visioni di sé, che ribadisco possono essere anche del tutto false.

Quando il profilo è falso è stato studiato unicamente per farne un uso virtuale, quindi anche se apparentemente è disposto ad incontrarvi non lo farà mai, non può farlo perché si scoprirebbe, ma intanto vi costringerà ad avere comunque una storia anche duratura ed intensa, riesce persino ad instaurare delle vere e proprie relazioni virtuali in quanto ama tartassare continuamente le vittime adulandole e corteggiandole prima, e poi col solo fine di tenerle tutte o tutti sotto stretto controllo.

Il narcisismo sui social è di pari livello sia per donne che per uomini, anche la corrispondenza di genere sessuale può non essere veritiera.

Gettonatissimo anche WathsApp con la possibilità di utilizzare la messaggistica all’infinito senza spendere nulla e controllando tutte le sue vittime giocando con esse.

Altri social, come Twitter sono troppo intellettuali per lui, e poi bisogna continuamente postare opinioni, pensieri e valutazioni dei fatti che accadono in attualità, cosa che solitamente non interessa o non è in grado di fare il narcisista perché troppo concentrato su se stesso per interessarsi a cosa succede nel mondo al di fuori del suo sé.

Egli preferisce direzionare l’attenzioni unicamente verso se stesso, con delle modalità che sono sempre le solite, ecco perché si possono facilmente raggruppare nell’elenco di seguito descritto.

Il narcisista preferisce postare le proprie foto, commentarsi da solo ed attendersi commenti o like a lui rivolti sempre positivi, un commento negativo è sufficiente per bloccarvi, quindi se anche si è già dichiarato pazzamente innamorato di voi non complicatevi troppo la vita a cercare una giustificazione per un tale atteggiamento, perché un motivo razionale non esiste, ed il vostro commento negativo a ferito il suo orgoglio narcisistico che non ammette critiche.

Difficilmente, se non addirittura mai, interagisce con gli altri, per altre questioni diverse dalla sua persona o da un argomento che lo riguarda, questo perché sarebbe andare fuori tema, che rimane sempre la sua persona, e fuori dalla sua conduzione dei giochi che deve essere esclusivamente fatta per adorarlo, corteggiarlo, idolatrare, tutto ciò che non va in tal senso viene immediatamente bloccato o cancellato.

Commentare qualcosa di diverso da se stesso potrebbe derivare unicamente da un unico fine: ha capito la passione della sua vittima quindi per conquistarla cerca di amicarsela rimanendo sull’argomento, in tal caso potrebbe inondare il profilo delle ipotetiche vittime con immagini o post per dimostrarsi altrettanto appassionato delle medesime cose.

In realtà un navigatore attento ed arguto, mettendolo alla prova, lo potrebbe facilmente cogliere in fallo e smascherarlo in quanto egli, pur dichiarandosi esperto o conoscitore della materia, di fatto non sa un bel nulla, quindi se avete dei sospetti fategli delle domande che presuppongono una profonda conoscenza della questione, se vi bloccherà avrete la conferma di aver appena fatto scappare un narcisista che intendeva soltanto farvi innamorare e farsi desiderare.

Una cosa che fa di continuo, in maniera eccessiva, è quello di mettere like e commenti positivi alle proprie immagini, per compiacersi di continuo, è una cosa di cui non può fare a meno, posta continuamente la sua immagine da diverse angolazioni o momenti della giornata.

Vanno per la maggiore le foto davanti allo specchio in bagno in pose osé o comunque accattivanti e seducenti, così ha la motivazione di mostrarsi a petto nudo, di lui che va al lavoro o al bar sempre impeccabilmente vestito, ma sempre con un atteggiamento da esteta e molto sensuale nei movimenti.

Visto da fuori il suo profilo potrebbe sembrare la pubblicità di una beauty farm o di un negozio di abbigliamento, o la promozione di un divo, come sono soliti fare i divi che nulla sanno fare se non postare continuamente la loro immagine sui social.

Il peggio è che vi sono sempre troppe persone con poco cervello che li seguono costantemente come se fossero dei premi nobel in persona.

Altro elemento che lo caratterizza è che raramente ringrazia o restituisce gli apprezzamenti positivi, come se tutto gli fosse dovuto, se mai dovesse farlo anche in tale occasione c’è una mira in atto che è quella di attirare l’attenzione della vittima prescelta.

I post, i commenti e qualunque cosa scriva racconta soltanto di sé e delle sue mille doti e qualità, sulla persona, sulla sua macchina, sulla propria azienda, che sono tutti oggetti ed estensioni del suo sé grandioso, e tali pensieri sono postati in maniera ripetitiva, assillante ed ossessiva.

Accetta soltanto amici del proprio sesso se lo invidiano o lo venerano e mai più belli od intelligenti di lui, non sopporta la competizione perché sa di non poterla reggere, ecco perché deve sempre primeggiare altrimenti cambia canale e blocca l’intruso, nessuno ostacolo si deve porre davanti alla sua bellezza e grandiosità che tutti devono notare senza distrazioni.

Gli amici pertanto saranno quelli appartenenti al sesso a cui è interessato, unicamente e prevalentemente quelli, se è un uomo etero il suo profilo avrà tutte donne, tra l’altro della tipologia, dell’età che gli interessa e fatte più o meno nello stesso identico modo.

In pratica le sue amicizie sono la sua collezione di donne con le medesime caratteristiche che più lo attraggono in una donna.

Se qualcuno si permette di criticarlo, contraddirlo o prenderlo in giro, la sua rabbia non avrà limiti né confini, tirerà fuori tutta la cattiveria di cui è capace, fatta di pura crudeltà, non solo cercando di ridicolizzarlo ed umiliarlo ma lo farà nel modo più subdolo e meschino possibile, inondando tutte le pagine e i siti a lui accessibili per far sì che il suo disprezzo sia raccolto da più persone possibili, e potrebbe anche continuare con la diffamazione per giorni se non addirittura mesi.

In fondo è un essere collerico ed irascibile e non ha molto controllo sulle sue reazioni negative, il controllo lo mantiene molto bene invece nella fase del corteggiamento.

Questa dualità di comportamento lo rappresenta per com’è, falso quando è complimentoso ed adorabile con la vittima da conquistare, cattivo e crudele quando mostra il suo vero io, nel suo lato oscuro, quello fatto di frustrazioni, di angosce e di voglia di rivalsa.

 

 

La vita virtuale di un narcisista

 

 

Molti narcisisti riescono a ritagliarsi una vita reale da quella virtuale, anche se prevale sempre la seconda, infatti lo vedrete in ogni occasione, anche quella meno appropriata, col cellulare in mano e se vi invita a cena sarà accanto alle posate sempre sotto il suo costante controllo.

In tal caso pur riconoscendo di avere anche una vita normale da condurre, la vita virtuale condiziona fortemente la prima tanto da lasciare al reato ben poco spazio, ed il resto spesso sono le reali fidanzate o fidanzati o coniugi del tutto messi da parte per non dire dimenticati.

Ci sono invece anche quei narcisisti che vivono unicamente in funzione del virtuale, la loro vita quindi è esattamente quella che emerge dai social e loro tutti i giorni impersonano i vari personaggi dei loro profili, in al caso il disturbo di personalità è tale da non consentire alla persona che lo patisce la capacità di scindere ciò che è reale e vero da ciò che è irreale, illusorio e puramente inventato.

Con queste persone difficilmente si riuscirà a creare anche un minimo di rapporto perché non hanno tempo né energie da dedicare al partner, quindi avranno, se si ostinano a mantenere una relazione, delle modalità comportamentali incomprensibili, contraddittorie, contrastanti, che portano a confusione, a distorsioni delle realtà, incostanti anche nel rapporto che continueranno a gestire in maniera confusa con allontanamenti ingiustificati e ripetuti anche per lunghi periodi, e ritorni carichi di grandi promesse con la faccia tosta di chi non ha fatto nulla di male, anzi il più delle volte accuseranno il partner di essere lui la causa dell’allontanamento e della separazione.

Tutto questo perché essi non riescono più a staccarsi dal mondo immaginario e fantastico, se non addirittura fantasioso creato sul web.

In entrambi i casi passeranno le notti stando sui social a postare e commentare le loro immagini, col risultato che il giorno successivo saranno troppo stanchi per lavorare, se ne hanno un lavoro in quanto il narcisista preferisce di gran lunga farsi mantenere, inventando chissà quali scuse per giustificare il fatto che mai si dedicano alla ricerca di un’occupazione.

Se poi hanno fatto la malaugurata scelta di farsi una famiglia saranno mariti o mogli del tutto assenti e disinteressati nei confronti del coniuge, sia sotto l’aspetto sessuale che di condivisione delle questioni quotidiane o più impegnative, lo stesso vale per i figli che avranno un padre del tutto assente per le loro necessità affettive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *