L’arte dell’ospitalità
17/11/2016
Imparare a scegliere le vere offerte
18/11/2016

Il blog counseling

La tecnologia ormai è entrata in tutte le nostre case e ci aiuta anche nei servizi di assistenza.

Via Web non soltanto si ascoltano le notizie da tutto il mondo, ma è possibile realizzare quei sistemi di supporto e sostegno che fino ad anni fa erano limitati e costretti dalla necessità di una struttura e dei professionisti o adetti a disposizione, ad orari tra l’altro sempre meno adeguati alle esigenze del cittadino.

Ora il counseling viaggia sul web e con un canale continuamente aperto e disponibile come il blog.

Il blog è uno spazio sul web dove vengono postati articoli, pensieri, opinioni in merito ad una determinata materia, nel caso di un sito di counseling, come questo, diventa uno strumento per la comunicazione e la consulenza online.

Tali finestre virtuali consentono l’interrelazione immediata tra coloro che hanno bisogno di un servizio, una consulenza o semplicemente la necessità di reperire informazioni.

Via web non si parla soltanto di moda o delle ultime notizie di tendenza, il web è diventato lo strumento principale per i servizi, di qualunque genere, perché consentono all’utente di avere un collegamento diretto e semplificato all’ufficio o al consulente di cui ha bisogno.

Soprattutto nei casi in cui la consulenza richiede un servizio alla persona ed alle sue esigenze pratiche, che possono essere le difficoltà quotidiane o gli imprevisti dell’ultimo momento.

Il blog diventa dunque il mezzo di intervento più veloce ed adeguato alla necessità.

In un altro articolo avevo menzionato i tanti vantaggi di un ascolto positivo e attivo  realizzato online, dove l’assistenza supera le barriere delle strutture e delle fisicità.

Il tutto con dei risparmi notevoli sui costi del servizio a beneficio degli utenti.

Il risparmio diventa notevole se si pensa che via web si possono ottenere delle risposte e delle informazioni pronte, immediate e rapide, senza patire i ritardi dei consulti di persona, senza dover attendere l’orario di apertura di un ufficio, la disponibilità della segreteria nel rispondere e la programmazione degli appuntamenti.

Tutto viaggia sul web ed online, da un computer o semplicemente dal proprio telefono.

Avere la possibilità di ottenere delle informazioni al telefono mentre si viaggia in treno, tra un’attività e l’altra, nella pausa pranzo o la sera tardi perché non si ha altro tempo a disposizione o semplicemente perché si è pensata di notte, ha dei vantaggi che sono estremamente pratici.

Ma la convenienza economica non è l’unico aspetto positivo del web, che permette, soprattutto nel caso delle consulenze alla persona, di parlare delle proprie problematicità, dei disagi o delle difficoltà, mantenendo una privacy ed una riservatezza che le visite in studio non possono consentire e garantire.

Il  counselor, in particolare il counseling emozionale , è un professionista che opera in aiuto alla persona per risolvere disagi e problematicità non solo a carattere eccezionale ma connesse alle difficoltà di tutti i giorni.

Attraverso il blog counseling il professionista può intervenire in tutte le situazioni di bisogno senza dover attendere un orario di ufficio e una disponibilità della struttura.

Si possono in tal modo creare delle forme di assistenza e di sostegno a costi veramente contenuti e tempi brevi, il tutto a beneficio di chi ha bisogno di una consulenza, di un’assistenza o semplicemente di una informazione.

Lasciate dunque che la tecnologia si metta a vostro servizio.

Per qualunque informazione o chiarimento: info@marilenacremaschini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *