Il pensiero magico
15/03/2021
La creatività nella lettera “l”
01/04/2021

Il narcisismo o disturbo narcisistico di personalità è una condizione umana (stimata maggiore negli uomini rispetto alle donne) che è caratterizzata da un amore ed interesse esclusivo verso la propria persona, escludendo tutti gli altri.

I narcisisti mancano totalmente di empatia, non comprendono le sofferenze altrui ed i disagi che causano, quindi anche se rimproverati su questo non intervengono e non vi porranno mai fine.

Hanno inoltre un senso di superiorità assoluto ed abnorme, oltre le loro reali potenzialità, ma guai a contraddirli o criticarli.

Sono molto competitivi ma entrano in gara solo con chi sanno di poter sopraffare, gli altri individui che considerano più forti li eliminano dalla competizione con azioni illegittime e disoneste, non amano il confronto diretto di un pari e non vogliono assolutamente perdere, pertanto è meglio essere scorretti che rischiare di essere dei perdenti magari anche ridicolizzati.

L’uomo narciso è arrogante, superbo, orgoglioso, altezzoso, tutto il suo mondo ruota solo intorno a se stesso.

Gli altri non sono che oggetti da manipolare, da disprezzare e da controllare, poco importa se così facendo fa loro del male o li fa soffrire, la sofferenza degli altri non lo sfiora.

Per tutte tali caratteristiche mettersi in coppia con un vero narciso non è solo difficile ma spesso porta alla distruzione morale ed emotiva del partner vittima dei soprusi del narciso.

Egli ama l’altro solo nella misura dell’amore che gli porta, egli non ama incondizionatamente, vive l’amore come una costante fonte di soddisfazione per se stesso, per sentirsi amato e desiderato, per ricevere coccole e servizi, di qualunque genere, per essere accudito come un re.

Non da all’altro nemmeno una parte di quello che riceve perché tutto l’affetto e le azioni sono usate per la sua personale gratificazione.

Amare un narciso diventa col tempo non solo difficile ma anche distruttivo, egli saprà rompere la stima e la valutazione di sé che la vittima si è costruita nel tempo per relegarla a quella di semplice oggetto da manipolare a sua discrezione.

Innamorarsi di un narciso è invece è molto semplice: è bello, ammaliante, fascinoso, sempre presente con mille regali, messaggi, chiamate, contatti, che per la vittima sono segni di desiderio e di innamoramento, per il narciso sono il suo strumento di controllo dell’altra fatta in maniera maniacale e dispotica.

Certo, per chi riceve mille attenzioni all’inizio può sembrare bello, ma quelle attenzioni diventeranno presto motivo di scontro e di soffocamento, in quanto il controllo viene fatto in maniera esasperata e continua.

Anche se si comporterà da geloso, anche in circostanze inutili, non preoccupatevi che accuserà voi di essere gelose ed ossessive, accuserà voi di mancanza di fiducia e di stima, in tal modo minando voi dall’interno e nei vostri pensieri che saranno dirottati su delle false considerazioni di voi stessi, che non siete mai stati prima d’ora né gelosi né possessivi.

Ed è proprio quando il rapporto si consolida e si rafforza anche con l’idea di progetti insieme importanti che esce il vero narcisista, colui che prima si era nascosto dietro mille fiori e mille gesti di corteggiamento.

Il vero narciso emerge quando sa di aver ottenuto il controllo totale della mente della sua vittima e partner, una volta ottenuto il controllo sa di poter manipolare la sua mente facendogli vedere le cose che lui desidera, facendola sentire inadeguata, mancante, gelosa ed ossessiva quando tali caratteristiche appartengono invece soltanto a lui.

Ma la vittima da innamorata tenderà a credergli e a tenere in considerazione le sue affermazioni, perdendo stime di se stessa e svalutandosi proprio come il narciso suggerisce.

La vittima tenderà a voler rivedere l’uomo della prima fase, l’innamorato che l’ha conquistata con mille attenzioni e con mille lusinghe, per poi ritrovarsi con un uomo che invece non riconosce più.

Questa fase è la più dolorosa e caotica perché la vittima non sa più cosa credere: se seguire il suo cuore e dar tempo affinché le cose possano ritornare come prima, o comprendere, dopo tanti tentativi di sottomissione mirata a realizzare il miracolo di un lui che ormai non esiste più, che non vi è altro modo che lasciarlo e recuperare se stessa.

Ma attenzione perché il narciso non ama perdere le sue donne, l’oggetto del suo piacere, e non perché è innamorato ma semplicemente perché è possessivo e geloso.

Ogni donna per lui costituisce un trofeo ed egli ama circondarsi di trofei.

Il primo consiglio che si può dare in situazioni simili è quello di cercare di razionalizzare il rapporto il più possibile, valutare i comportamenti e le parole per quello che sono senza dar loro il significato che la vittima vorrebbe per ritrovare un amore perso, ma il significato reale di comportamenti e fatti.

Il secondo passo è prendere consapevolezza che l’uomo conosciuto nei primi tempi non ritornerà mai più, perché tale uomo era soltanto una maschera, un’illusione atta a farvi perdere la testa e condizionarvi nei giudizi.

Ma una volta che ha ottenuto il controllo dell’altro non ha più bisogno di mentire, allora rivela tutto se stesso così com’è realmente.

E quell’uomo vi farà soffrire enormemente.

Se è difficile lasciare un uomo simile o diventa impensabile pensare di vivere senza di lui, pensate che è solo una fase di sofferenza che col tempo andrà spegnendosi, anche se al momento della crisi o della separazione dal narcisista vi sembra di non vedere la fine dentro il tunnel della paura e della sofferenza.

È utile in tali casi farsi aiutare da una persona amica che vi stia vicina, ma se manca tale figura rivolgetevi ad una professionista che saprà aiutarvi a vedere la fine del vostro dolore e la rinascita dietro la fine di un rapporto malato.

Perché è inevitabile la separazione se il rimanere in coppia è causa di dolore ed umiliazione continua.

Non c’è partner che valga la pena di amare se non vi ama.

Amate per prima voi stesse e saprete così ritrovare un uomo vero che vi ama come voi meritate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *