Aiutare i bambini nei compiti a casa
06/03/2017
Il metodo Token Economy
06/03/2017

Quando per il bambino leggere o studiare è difficoltoso perché non ama il tipo di lavoro, non ama la materia e gli è difficile memorizzare dei concetti o dei testi, può essere di aiuto questo metodo che sostiene il piccolo soprattutto emotivamente, facendolo sentire amato ed apprezzato per l’impegno reso in un campo ostico.

Il metodo del Paired Reading, ovvero “leggere insieme” è un lavoro che privilegia la lettura di un testo stimolata con l’aiuto ed il sostegno di uno od entrambi i genitori.

Svolgere un compito insieme ad uno o due genitori per il bambino è estremamente appagante, lo fa sentire amato, apprezzato e considerato, bastano pochi minuti al giorno, ma deve essere un lavoro costante e quotidiano, anche la sera quando il genitore è ovviamente più disponibile.

Il gradimento del metodo da parte del fanciullo è molto alto in quanto la scelta del testo da leggere coi genitori viene fatta da bambino e non dall’adulto o suggerita dalla scuola, indipendentemente dall’adeguatezza del libro, in tale modo si da l’opportunità al minore di essere artefice e protagonista del proprio impegno.

In casa i libri non devono mai mancare, sono una fonte inesauribile di cultura per chiunque, i libri sono importanti per la crescita intellettiva e cognitiva, soprattutto quelli adatti alla loro età perché sviluppano la loro fantasie e le capacità creative.

Ai bambini piace anche giocare coi libri degli adulti, li fa sentire grandi, è un po’ come indossare le scarpe della mamma per una bambina, perciò non sgridateli o toglieteli, quando si saranno stancati passeranno spontaneamente ad un libro più adatto a loro e con più illustrazioni.

Se vedete che si annoia, lasciatelo distrarre per qualche minuto e se possibile passate ad un altro compito o attività, ma non dimenticate che il compito di lettura o studio, come compito della scuola assegnato a casa, deve essere ripreso ed ultimato prima che giunga la sera o l’ora della cena.

Il metodo del Paired Reading consta di due livelli, un primo che consta di una lettura fatta dallo scolaro unitamente ad un genitore, seguendo il ritmo ed il tempo del bambino, ed un secondo momento in cui la lettura è un momento solitario.

Il bambino deve imparare a leggere da solo, ma il primo passo fatto col genitore lo aiuta a sentirsi più sicuro.

Nella prima fase la lettura deve essere fatta con certe modalità: dovete leggere le parole insieme a vostro figlio facendolo in modo che veda bene le lettere da decifrare e ne comprenda il senso, il tutto deve essere fatto ad alta voce ma non forte e seguendo il ritmo ed il tempo del bambino.

Non abbiate fretta di terminare, questo è il compito del piccolo ed il tempo lo sceglie lui, altrimenti avvertirà tale attività come una cosa dovuta, un impegno forzato ottenendo l’effetto contrario rispetto a quello desiderato, perché cercherà di smettere immediatamente e di distrarsi con altro.

Nel caso del deficit da DSA la lettura deve essere ancora più lenta e fatta in modo che possa essere ripetuta sino a quando la lettura della parola o della frase è fatta con fluidità.

Se non riesce a decifrare il linguaggio scritto fatelo voi, sillabando lentamente e senza far trapelare una vostra stanchezza, noia o desiderio che impari subito.

Il deficit è un difetto neurologico che si supera soltanto acquisendo un metodo che da sicurezza e non traumatizza.

Fatto questo lasciatelo giocare per qualche minuto e poi pretendete una lettura fatta da solo, ad alta voce così potete sentirlo anche se siete in un’altra stanza e fino a quando la lettura non diventa fluida e senza intoppi od incertezze.

Questo quando il compito da fare è un’attività scolastica pomeridiana, quando invece la lettura è un semplice momento di svago se avvertite che il bambino si sta stancando o annoiando lasciatelo andare, quando sarà pronto per un altro momento di lettura fatta insieme sarà lui a raggiungervi con un libro da lui scelto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *