Il blog counseling
18/11/2016
Bed-sharing e co-sleeping: pro e contro del dormire coi figli
19/11/2016

Imparare a scegliere le vere offerte

Purtroppo il mercato ci espone continuamente a delle fittizie offerte e degli sconti apparenti, ma fate attenzione perché la merce ribassata può celare una rimanenza di magazzino da tempo invenduta od un prodotto di scarsa qualità.

Occorre prestare cura all’acquisto per evitare di essere raggirati e per capire se realmente il prodotto è di nostro interesse od utilità.

Va fatta una prima distinzione tra le offerte relative ai prodotti alimentari e quelle di altri prodotti.

Per quanto riguarda i primi, rivolgere la nostra attenzione ai prodotti in offerta nei negozi ci consente di risparmiare notevolmente, ma questo non significa che dobbiamo rinunciare alla qualità ed alla salutare consumabilità e salubrità del prodotto.

Se ci serviano da un negoziante di fiducia o in un supermercato che vende prodotti di ottima qualità e conosciamo il comportamento nel gestire le offerte e le promozioni possiamo andare tranquilli e seguire la fiducia che abbiamo concesso con l’approfondita conoscenza ed esperienza.

Lo stesso vale anche nel caso dei supermercati, ma qui la mancanza di personificazione del venditore può essere comunque compensata con una verifica della qualità venduta nel tempo.

Ad esempio io trovo ottimi i prodotti venduti nell’Esselunga, anche delle sue marche specifiche, inoltre offre una vasta scelta di prodotti biologici, garantiti ed ottimi, spesso scontati.

Devo dire che negli altri supermercati non ho mai trovato la stessa qualità, anzi direi anche peggio.

Nel mio supermercato ho notato che spesso vengono scontati dei prodotti da banco preparati la mattina stessa e ottimi come gusto e qualità degli ingredienti, quindi probabilmente in tale caso la promozione è fatta per indurre il consumatore a provare un determinato prodotto.

In altri casi la merce può essere stata preparata il giorno prima, in questo caso dovete lasciare alla vostra esperienza, per la mia vi posso dire che l’Esselunga propone cibi ed alimenti ottimi ed il prodotto rimane buono ed appetibile (mai avuto un mal di pancia o difficoltà nella digestione), diversamente in atri centri commerciali, di cui non faccio nomi perché non avrei nulla di buono da dire, ho letteralmente buttato nella spazzatura cibo acquistato appena confezionato, perché di tutto sapeva tranne di quello che avrebbe dovuto essere.

Così se il mio intento era stato quello di scegliere la comodità per la vicinanza o l’economicità, di fatto ho buttato soldi inutilmente e sono pure rimasta senza il pranzo.

Diverso è il caso per i prodotti a lunga scadenza.

In genere vengono scontate le merci che sono prossime a tale data, se si tratta di articoli che non richiedono particolari cautele per la conservazione allora possiamo acquistare con sicurezza.

Va però precisato che un prodotto di origine alimentare con una lunga data di scadenza e per di più prossima è un alimento che contiene molti additivi conservativi che sono tossici alla salute e che con tempo aumentano il loro grado di tossicità.

Valutiamo bene se la scelta può valere la possibilità di acquistare un prodotto non perfettamente salutare.

Se per i prodotti alimentari dobbiamo fare una scelta di qualità ed affidabilità del prodotto, lo stesso non vale per gli altri articoli per cui entra in gioco la sola utilità.

Lo sconto ci attira sempre, tendiamo così a riempire il carrello o la borsa di varia merce che diversamente non avremo mai acquistato, o acquistato in  un periodo diverso, l’acquisto rimane buono oppure no se lo utilizzeremo realmente oppure finirà in fondo ad uno stipetto o armadio o in un angolo ancora più buio e relegato della vostra cantina.

In tale ultimo caso non solo non avremo risparmiato, ma avremo speso inutilmente del denaro per una cosa che non si è stata di nessuna utilità o convenienza.

Pensiamo bene prima di acquistare un prodotto, può servirci veramente?

Se la risposta è positiva acquistiamolo, altrimenti lasciamolo dov’è, potremo sicuramente sfogarci su un’altra promozioni due passi avanti … i supermercati ed i mercatini pullulano di offerte e di opportunità di soddisfazione.

Impariamo ad acquistare anche abiti o capi di abbigliamento che possiamo riutilizzare più anni senza patire il fuori moda, sono i cosiddetti capi intramontabili, cioè vestiario che si può abbinare facilmente, ha un colore ed un taglio non particolare né invadente, e si può vestire in mille modo, basta avere fantasia.

Non dimenticatevi che il vintage è sempre di moda ed è sempre stato di modo, non soltanto recentemente, solo che negli ultimi anni sembra essere nominato di più, ma vi assicuro che le persone che fanno realmente tendenza non acquistano capi riconducibili alle annate di passerella e sanno acquistare sia nelle grandi boutique che soprattutto nei mercatini.

Una grande stilista di moda, che da quasi un secolo fa tendenza (nessun altro dresser-coach o stylist può vantare una lunga e simile carriera) è Iris Apfel che alla veneranda età di 94 anni è da sempre ritenuta una fashion-icon, una icona di stile, creatività e fantasia innovativa.

Sapete qual è il suo segreto? Andare sempre al mercatino, al negozietto di fiducia, al bazar, al negozio che vende articoli curiosi ed introvabili, visitare i mercati più caratteristici del mondo, di tutto il mondo, perché è sul banchetto dietro l’angolo di casa che troverete la cosa che nessun altro ha.

Lo stile poi uno se lo può creare, unico e personale, non c’è bisogno di spendere  molto, ma bisogna saper scegliere e spendere il giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *