Non cedere mai!
19/08/2016
Diventare un cigno… uno splendido cigno!
24/08/2016

Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo.

Impossibile non è un dato di fatto, è un’opinione.

Impossibile non è una regola è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre.

IMPOSSIBLE IS NOTHING.

Questa frase è stata pronunciata da uno dei più grandi campioni di pugilato della storia.

Muhammad Ali era un uomo forte, non solo fisicamente, lo era sopratutto nel carattere e nelle scelte personali.

Ha dominato la sua storia personale oltre che il ring, ha preso delle posizioni anche scomode, non sempre condivise dai media e dal pubblico, si è scelto un nome, un credo, è diventato il protagonista della sua vita.

Questo la dice lunga sul carattere rivoluzionario, deciso ed impetuoso del grande pugile.

Non nasce favorito, né lo sarà successivamente.

Muhammad Ali (nato Cassius Clay) era un ragazzino nero cresciuto nell’America razzista del secondo dopoguerra che emerge grazie alle sue capacità nella boxe, si rifiuta di andare in Vietnam, non si preoccupa di nascondere opinioni ed idee, rimanendo per tutta la vita convinto e coerente nei suoi ideali.

Ali è un uomo che è andato oltre al fatto di essere un campione sportivo, è diventato un campione anche nella vita.

Vincente perché determinato.

Vincente perché per lui nulla è impossibile.

Non siamo tutti come Muhammad Ali, non tutti abbiamo un carattere tanto duro ed irresoluto.

Però abbiamo tutti il diritto di poter avere il meglio dalla vita, da noi stessi e dagli altri.

Come Counselor, come Mental e Lifecoach mi occupo proprio di questo.

Il mio lavoro consiste nel capire le potenzialità delle persone, svilupparle, aumentare quello che viene definito l’enpowerment e la capacità di concretizzare gli obiettivi, qualunque obiettivo riguardi la sfera personale, affettiva, relazionale, famigliare o del lavoro.

Ogni aspetto della nostra vita può essere migliorato.

L’importante è crederci, pensare che nulla sia impossibile e agire.

Si deve cominciare dalle piccole cose, dalle idee, dalle modalità nel rapportarci con gli altri.

Piccoli passi ma decisivi, piccoli passi ma determinanti.

Da lì non si torna indietro, non si perde nulla, anzi, possiamo soltanto migliorare e cambiare veramente la nostra vita.

Se desideriamo una cosa perché non impegnarci veramente nel realizzarla?

Incominciamo dai piccoli cambiamenti, quelli possibili, quelli alla nostra portata, quelli che non ci scombinano la vita.

Quando abbiamo imparato a fare i piccoli passi possiamo permetterci di fare anche quelli più grandi.

Se hai bisogno di un aiuto, di un consiglio, un confronto o semplicemente qualcuno che ti ascolti, contattami. Chiedere anche per semplice curiosità, non ti costerà nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *