Il gaslighting: i reati a cui appartiene ed il danno risarcibile
11/04/2019
Love bombing: lo scopo del narcisista
15/04/2019

Dopo aver affrontate la tematica inerente al rapporto con un narcisista ed alle conseguenza che subisce la vittima, il lungo percorso di recupero che spesso richiede perché possa risanare delle ferite che non devastano solo l’anima ed il cuore, l’affidabilità e la credibilità del genere maschile o femminile a cui apparteneva il narcisista, oppure l’amore e la considerazione dei genitori, seguita dall’odio e dalla distanza per liberarsene, ma anche delle conseguenze psicologiche che portano dolore e sofferenza, una stima devastata ed il valore di se stessi/stesse ridotto ai minimi livelli.

La vittima si sente svuotata, incapace di comprendere cosa sia successo tanta è la confusione e la contraddizione con cui agisce il narcisista per confondere la sua vittima, soggiogarla e farla sentire incolpa per le colpe che sono unicamente le sue.

La ripresa è la più dolorosa e lunga rispetto a qualunque altra sofferenza perché dopo aver creato una dipendenza mentale, una influenza negativa e destabilizzante, il narcisista ha il coraggio di ritornare, di dichiararsi innamorato e di fare mille promesse che riportano la vittima in quel vortice di illusione, falsità e incapacità di vedere le cose chiaramente, mantenendo così il controllo sul quello che considera non una persona ma un giocattolo con cui gratificarsi.

In merito a tali situazioni e le modalità di azione del narciso/narcisa, vi consiglio la lettura dei seguenti articoli, che riporto di seguito:

le trappole del narcisista

le modalità dei suoi  tradimenti

l’amante narcisista

il narcisista sposato

Come abbandona un narcisista

il narcisista sui social

il narcisista perverso

il  no contact per difendersi.

Oggi vorrei parlare della triangolazione che il narcisista mette in atto coinvolgendo più persone semplicemente per crudeltà, per il piacere di giocare con le illusioni ed il dolore degli altri e per il suo sadismo innato che gli rende impossibile comprendere il danno che fa.

Il suo maggior difetto non è l’incapacità di amare, il suo continuo tradire e mentire, ma il godere della sofferenza altri e di quanto riesce a manipolare e a giocare coi sentimenti degli altri.

Uno di questi sadici giochi avviene attraverso la triangolazione.

 

Cos’è la triangolazione

 

La triangolazione è una tecnica di manipolazione molto usata dai narcisisti perché gli consente di giocare con più persone, coinvolgendo più amanti, più giochi erotici, massimizzando il suo piacere del controllo e della gestione di tale gioco letale, perché a pagarne le conseguenza saranno ben presto tutte le vittime che consapevolmente od inconsapevolmente entreranno a far parte di tale triade se non nel gruppo diretto dal narciso o narcisa, sadici e perversi, che si crogiolano del fatto di giocare e coinvolgere più persone possibili, aumentando la stima ed il loro piacere malato.

Non necessariamente tale triangolazione avviene con il contatto delle persone fisicamente, perché il vantaggio dell’interrelazione dei social permette a questi personaggi di coinvolgere e giocare con più persone possibili, anzi più sono le vittime che contestualmente subiscono il trattamento con più gratificanti, forti e machi o donne sensuali ed irresistibilmente attraenti essi si sentono.

In pratica con la triangolazione il rapporto non è più un rapporto di coppia ma diventa, col “consenso” o meno del partner, un rapporto sentimentale o comunque a sfondo erotico tra più persone.

Mi preme precisare che l’eventuale “consenso” del partner non è nulla di spontaneo o di consapevole, è condizionato dal timore di perdere l’amato per cui si è disposti ad accettare qualunque cosa anche i suoi tradimenti e le sue triangolazioni, quindi anche se c’è consapevolezza e consenso al consentire tali comportamenti non c’è dietro un’accettazione di essi vera e propria, ma una imposizione da parte del dominante o una scelta fatta per paura dell’abbandono.

Quindi è il risultato di una manipolazione e di un condizionamento mentale che non fa esprimere nessun consenso consapevolmente rilasciato, la persona succube non ha più il controllo sulle sue decisioni, sulla sua vita e su come gestirla, teme l’abbandono, teme di perdere quello che lei crede essere il suo grande amore, ma la realtà è ben diversa.

Quando non c’è consenso liberamente espresso non si possono ritenere le scelte della persona consapevolmente ed incondizionatamente fatte, eseguono degli ordini come dei bravi soldatini, sperando che questa sudditanza riporti alla luce quell’uomo meraviglioso che hanno conosciuto.

Il problema è che quell’uomo meraviglioso non è mai esistito.

 

Quanto avviene la triangolazione

 

Dopo che il vostro narcisista vi avrà conquistata, ed in questo eccelle alla grande, in fondo fa pratica da anni su come sedurre le donne quindi gli dobbiamo riconoscere esperienza e buona resa in questo settore, ma non dimentichiamo che il suo corteggiamento è condito da falsità e raggiri.

Vi assicuro che conquistare una donna sinceramente è da uomini veri, che non temono la risposta, l’essere respinti (perché può capitare) e che hanno il coraggio di esporsi e mostrare i loro veri sentimenti, parlandovi col cuore in mano e non con fini trasversali.

Quando la vittima cede e si innamora si realizza il cosiddetto love bombing, di cui tratterò nel prossimo articolo, una condizione che permetterà al narcisista di manipolarvi senza che voi ve ne rendiate conto, in quanto troppo distratte dalle sue lusinghe, ammaliamenti, adulazioni e soprattutto sceneggiate in cui non farà che ripetervi che non ha mai amato nessuna come ama voi, che non amerà più nessun’altra dopo di voi, e che voi siete lo scopo della sua vita.

Le solite frasi strausate ma che fanno sempre l’effetto di destabilizzare l’altro e farlo cadere nella trappola pensando di aver trovato l’uomo o la donna della propria vita.

Agganciata la preda si forma la coppia, affiatata ed unita come non mai, in questo sistema di amore espresso alla massima potenza la vittima è piacevolmente sconvolta e talmente frastornata che non si rende conto di quello che sta succedendo dietro le quinte.

Perché dietro la falsità della rappresentazione che il narciso mette in scena già attendono pronte ad inserirsi una o più donne raggirate tutte nello stesso identico modo.

Non odiatele se saranno la prossima donna a cui andranno tutte le attenzioni che pria erano rivolte a voi, ricordatevi invece che voi siete state scelte quando già c’era in ballo un’altra donna, quindi eravate già in coda, e lo stesso destino capiterà anche a quelle che verranno dopo di voi.

L’unica arma che in tali casi avete è quello di unirvi, donne manipolate e raggirate, per combattere il vostro comune nemico combinandogli qualche bello scherzetto di cui non si scorderà per tutta la vita, non odiatevi, non fatevi la guerra, non rivendicate il fatto di esserci ancora ogni tanto e di essere ancora l’amante occasionale, non trattate male coloro che hanno subito il vostro stesso trattamento e che presto soffriranno come voi.

Ma chi ama alla follia ed è gelosa, perché così vi ha fatto diventare anche se non lo siete mai stata, non vede complici, vede solo rivali nella speranza di sconfiggerle per riavere quell’uomo perverso che non tornerà più da voi come innamorato, tornerà solo per mantenere il controllo del suo giocattolo.

Forata la coppia la donna si sentirà sicura del suo uomo che le dimostra amore quotidianamente e con grandi gesti plateali, quindi non avrà alcun sospetto di quello che in realtà sta accadendo alle sue spalle: l’ingresso di altre donne.

Il vostro narcisista vi ha conquistata, vi manipola come e quanto vuole, ormai non siete più il suo interesse principale che si è già spostato su altre ignare future vittime.

Ha ottenuto quello che voleva e quello che lo gratifica, il fatto di poter conquistare e manipolare chi e come vuole perché egli o ella ha il potere su di voi, un potere assoluto e totale, quindi non ha più bisogno di voi, ora vuol mettersi in gioco agitandosi intorno ad altre conquiste.

 

Le conseguenze della triangolazione

 

Con la triangolazione iniziata ed il suo interesse spostato su altre conquiste, il narcisista non è più interessato a dimostrarvi amore pertanto si può permettere di togliervelo di botto, senza nessun preavviso, senza nessun comportamento predittivo, in modo che ciò non vi faccia diminuire l’amore, ma anzi la confusione che instaura in voi vi destabilizzerà in modo tale da far aumentare il desiderio di averlo, e di averlo tutto per sé, in quanto la vittima già raccoglie le prove dei suoi vari tradimenti, ma vuole il suo narciso lo stesso pur con tutta la rabbia, la gelosia e la confusione che l’attanaglia.

La vittima rivuole il suo principe azzurro che l’ha fatta incantare e non riesce a credere che ora piano piano sta scoprendo un mostro, capace di insultarla, offenderla, umiliarla, di devastare la sua stima, soprattutto in pubblico, gettandovi addosso tutte le sue colpe come se il tradirvi fosse stata una sua necessità per la vostra gelosia asfissiante e la vostre continue ossessioni maniacali che non lo fanno vivere liberamente e serenamente.

In pratica ai vostri occhi ed a quelli di tutti gli altri siete voi le colpevoli del fatto di essere tradite e continuamente abbandonate, e siete talmente confuse che a forza di sentirvelo ripetere alla fine finirete col credergli, col credere che siete voi sbagliate, che siete voi che agite male e non vi fidate, che aveva ragione di scappare con un’altra per la vostra ossessione che forse era proprio solo ossessione, poco importa se avete tutte le prove chiare dei suoi tradimenti, voi mentirete persino a voi stesse pur di credergli e pur di credere che possa ritornare da voi.

Oltre a questo, per avere il controllo totale su di voi, e per non farvi sentire adeguate a lui, quindi instaurando dei sensi di colpa per il fatto che vi sta lasciando, incomincerà a minare la vostra stia e la considerazione di voi stesse ripetendovi frasi come queste, che possono anche non corrispondere al vero (non dimenticate mai che è un bugiardo patologico) ma che vi mettono in continuo confronto con le altre e soprattutto con le ex che, a suo dire, ha amato veramente, facendovi entrare in competizione con loro ed in conflitto con voi stesse.

Tali frasi saranno le seguenti: “Loro sì che erano belle ed affascinanti, loro sì che sapevano come si tiene un uomo, loro sì che sapevano prendermi nel odo giusto …. che facevano bene questo …. che si vestivano bene, che erano sempre affascinanti e stimolanti, loro si che erano in grado di farmi sentire sempre innamorato…..”

Comprendete bene che tali frasi hanno il solo fine di destabilizzare mentalmente ed emotivamente una persona, di renderla insicura di tutto, anche della certezza dei tradimenti, quindi facilmente manipolabile e soggiogabile a qualsiasi gioco perverso.

La vittima farà allora di tutto per assecondarlo ma nulla sarà mai abbastanza.

Il suo fine non è quello di tirare fuori il meglio di voi e vedervi più belle, ma all’opposto farvi sentire non degne di lui, non degne di nessuno e quindi instaurerà anche il terrore di rimanere da sole e di non riuscire più a trovare nessun altro, tanto valete poco.

I narcisisti come tutti i psicopatici mirano ad un solo scopo: avere il potere ed il controllo sugli altri agendo sui vostri punti deboli e sulla vostra vulnerabilità.

Con menzogne, finte allusioni e comportamenti ambigui e contrastanti vi fanno intendere di avere altre possibilità oltre a voi, migliori di voi e negheranno ogni loro azione dannosa nei vostri confronti, pure davanti all’evidenza inequivocabile dei fatti.

Incominceranno a negare i progetti e gli impegni promessi, il futuro da costruire insieme e si prepareranno la via di fuga attendendo solo il momento in cui perderete il controllo e per un giusto motivo vi arrabbierete con loro.

Sarà allora che vi lascerà, ma per colpa vostra, per l’ennesima scenata ingiustificata, per l’ennesima gelosia immotivata, sempre e solo per colpa vostra.

Se ne andranno di casa, ma non preoccupatevi che appena si stancheranno della nuova conquista torneranno da voi, che nel frattempo vi sarete devastate dal dolore dell’abbandono desiderando solo di rivederlo, ma non perché vi ama, solo e soltanto per vedere l’oggetto del suo possesso e per verificare che il controllo totale su di voi non si è destabilizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *